fbpx

Concorrenza e riduzione dei margini economici

Concorrenza e riduzione dei margini economici

Le sollecitazioni della concorrenza esistono in tutti i settori dell’economia ma nell’ultimo decennio nel mercato degli Studi Professionali si è assistito ad un aumento esponenziale della corsa ad accaparrarsi i clienti, soprattutto quelli che presentano migliori prospettive.

Sollecitazioni della concorrenza: quali sono?

Le sollecitazioni concorrenziali si possono distinguere in esterne ed interne al mercato degli Studi.

Le Associazioni di categoria

Tra le prime troviamo sicuramente la concorrenza delle Associazioni di Categoria che riescono a fornire gli stessi servizi a prezzi molto competitivi. Infatti le Associazioni riescono ad ottenere le economie di scala nell’attività di elaborazione dati, grazie alla organizzazione di tutta la struttura ed alla elevata informatizzazione delle varie sedi distribuite su tutto il territorio. Questo gli consentono di ottenere, grazie alla riduzione dei costi di produzione, un abbassamento dei prezzi dei servizi forniti.

Le Società di Consulenza

Il secondo importante fattore concorrenziale sono le società di consulenza che entrano in contatto con il cliente su argomenti specifici. Tal volta queste situazioni possono indurre il cliente a valutare altre collaborazioni con società di consulenza molto strutturate e in grado di fornire consulenza per tutte le esigenze dell’Azienda.

La tecnologia web

Il terzo fattore concorrenziale esterno è la “tecnologia web” che consente da alcuni anni di offrire i servizi tipici dello studio professionale con strumenti che scavalcano le organizzazioni “fisiche”. La tecnologia mette a disposizione delle Aziende e dello Studio forme di comunicazione reciproca dei dati ed interazione che porta a superare alcune attività svolte all’interno dello studio a favore di altre attività più complesse ma più remunerative.

La concorrenza interna al settore degli Studi Professionali

Infine c’è il fattore concorrenza tutta interna al settore degli Studi causata dai Consulenti che riducono il prezzo di erogazione dei loro servizi per ottenere una crescita maggiore del numero dei clienti. La concorrenza svolta su queste basi porta alla diminuzione del valore percepito del servizio erogato dallo Studio.

Le conseguenze

In conclusione tutte queste sollecitazioni concorrenziali presenti da molti anni portano ad un aumento dei servizi offerti a parità di forfait con una evidente riduzione dei margini economici.

Lo Studio, quindi è chiamato a rispondere mettendo in atto attività e idee per difendersi dalla concorrenza e per aumentare il valore del servizio offerto.

Nei prossimi articoli parleremo di soluzioni ed idee per superare gli ostacoli da tutti i fattori concorrenziali.

Seguici sul nostro blog e commenta con le tue idee!!

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *