fbpx

Gli adempimenti fiscali si moltiplicano: cosa fare?

Gli adempimenti fiscali si moltiplicano: cosa fare?

Incremento del numero di adempimenti fiscali

Negli ultimi anni c’è stato un incremento esponenziale degli adempimenti, che sta mettendo in difficoltà tutta la filiera degli operatori, dall’azienda, agli Studi professionali fino alle Software House che producono software gestionale per l’elaborazione dei dati da trasmettere all’Amministrazione Finanziaria.
In particolare, gli adempimenti diventano sempre più articolati e difficili da gestire, richiedono sempre maggiore tempo ai clienti per raccogliere la documentazione e sempre maggiori competenze tecniche e normative ai Consulenti per gestirle.

La filiera coinvolta nella gestione degli adempimenti

Gli adempimenti si susseguono con un ritmo elevato e talvolta si sovrappongono a tal punto da mettere a dura prova tutta la filiera.
In primo luogo l’azienda che deve dedicare sempre più tempo alla raccolta dei documenti e alla elaborazione dei dati di primo livello.
In secondo luogo lo Studio Professionale che da un lato raccoglie i documenti sempre con maggiore ritardo dai propri clienti e dall’altro si ritrova a dover gestire molti adempimenti ad un ritmo vorticoso.
Infine le Software House che devono produrre il software gestionale indispensabile alla gestione di tutti gli adempimenti con largo anticipo e fornire assistenza sia alle Aziende che agli Studi.

Quali soluzioni adottare?

Se in un mese gli adempimenti raddoppiano, lo Studio Professionale può raddoppiare il numero dei collaboratori? La risposta è NO.
L’azienda che fornisce il software può raddoppiare il numero dei tecnici per lo sviluppo del software e per fornire il doppio di assistenza? La risposta è NO.
Questo non è possibile soprattutto in un momento di riduzione dei margini economici.
E allora cosa fare? Quali sono le soluzioni?
Nelle scorse settimane abbiamo parlato in un altro post del rapporto evoluto cliente-fornitore dal lato dello Studio con i propri clienti. Oggi parliamo di quello che si dovrebbe instaurare tra lo Studio e il proprio fornitore più importante, cioè il fornitore di software gestionale.

Per lo Studio Professionale

Le soluzioni che lo Studio dovrebbe adottare dovrebbero essere in primo luogo quello di leggere sempre le note operative delle release rilasciate per avere sempre maggiore conoscenza dello strumento che si utilizza e sfruttare al meglio le funzionalità. Fare sempre tutte le prove possibili prima di affidarsi e richiedere l’aiuto dell’assistenza software. Altra attività è quella di descrivere il problema in modo più dettagliato possibile all’assistenza, per accorciare i tempi di comprensione e di ricerca della soluzione da parte dei tecnici. Infine, segnalare con approccio “costruttivo” e quindi da consulente eventuali miglioramenti dei programmi utilizzati.

Per la Software House

D’altro canto, la Software House dovrebbe avere una struttura flessibile per recepire le normative in continuo cambiamento e i consigli dei propri clienti . Ma il compito principale è quello di produrre software molto intuitivo per facilitare al massimo l’attività dello studio.
Solo se ognuno svolge il suo ruolo comprendendo e assimilando il punto di vista dell’altro si possono ottenere risultati di massima efficienza senza dover raddoppiare il numero di collaboratori.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *