fbpx

Gli ostacoli per il cambiamento e come superarli

Gli ostacoli per il cambiamento e come superarli

In tanti anni di contatti, colloqui e telefonate con i Consulenti del Lavoro, Commercialisti e Imprenditori ho sentito molte e variegate motivazioni apportate, da parte di alcuni, per giustificare la poca propensione al cambiamento di un elemento così importante e centrale per la propria attività come il software gestionale.

I luoghi comuni che ostacolano il cambiamento.

In particolare l’opposizione maggiore al cambiamento l’ho sempre trovata in misura maggiore presso gli Studi professionali.

Se vogliamo riassumere in un elenco le giustificazioni ascoltate le potremmo elencare così:

  • Sono tanti anni che utilizzo questo software gestionale e quindi abbiamo un archivio molto grande che non è fattibile e pensabile di travasarlo presso un’altra procedura.
  • Sono talmente tanti anni che utilizziamo questo programma che oramai i collaboratori si sono abituati ad utilizzare quelle funzionalità che non è possibile proporre di cambiarle;
  • Ci troviamo abbastanza bene e non abbiamo voglia di imparare un nuovo software;
  • Non abbiamo tempo perché le scadenze si susseguono e non c’è più un periodo di calma per poter affrontare un cambio;
  • Non siamo molto esperti di informatica e non riusciremmo ad affrontare un cambio di programma;
  • Il nostro programma è perfetto. Domanda: “ma lei ha mai valutato un’alternativa?” NO.

Potremmo continuare nell’elenco, ma credo che sia già sufficiente per evidenziare che il minimo comun denominatore tra tutte le motivazione ci sia la “paura”.

Paura di perdere i dati; paura di non riuscire ad apprendere una nuova procedura; paura di perdere le abitudini che rendono talvolta la vita molto “comoda”; paura di non avere tempo; paura di non essere all’altezza del cambiamento e per concludere paura di tutto ciò che rappresenta il “nuovo”.

Le risposte per superare gli “ostacoli”

Le domande quindi che ci dobbiamo porre è come si possono superare tutte le paure.

Semplice. Con la “conoscenza”. Conoscere ciò che offre la tecnologia. Conoscere altri prodotti e capire se e come mi potrebbero aiutare nella vita quotidiana. Conoscere come avvengono gli avviamenti per un nuovo software gestionale. Conoscere quali dati servono travasare nella nuova procedura. Sapere che la “vecchia” procedura con i suoi archivi rimarrà per sempre a disposizione dello Studio con possibilità di consultarli in qualsiasi momento. Conoscere che il cambio delle abitudini adottate tanti anni prima può solo portare benefici perché ciò che era efficiente venti anni prima non è detto che lo  sia ancora con nuove tecnologie e nuove funzionalità che un altro programma presenta.

Abbandona la “paura” e valuta un’alternativa al tuo software gestionale.

Prova a rendere lo studio più efficiente ascoltando le risposte a tutte le tue obiezioni da persone con molti anni di esperienza nel settore.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *